Il naturale in cosmetica: conoscere le certificazioni

Sempre più persone sono attratte dal mondo dei prodotti cosmetici naturali che, a garanzia
del consumatore, riportano sempre più bollini diversi corrispondenti a certificazioni o
simboli che possono generare confusione.


Quali sono le principali certificazioni cosmetiche e a cosa prestare attenzione per essere
sicuri di acquistare un cosmetico veramente naturale?

Certificazione COSMOS

La certificazione Cosmos, che significa Cosmetic Organic Standard, è la normativa unica europea che si occupa dei prodotti naturali e biologici.  È nata nel 2009 e raggruppa i principali enti certificatori come Icea in italia, EcoCert e Cosmebio in Francia, BDIH in Germania e Soil Association nel Regno Unito. Il disciplinare COSMOS si basa sul rispetto di norme e regole durante la produzione in modo che questa sia quanto a basso impatto ambientale e che gli ingredienti utilizzati siano provenienti da ingredienti naturali e biologici ben stabiliti, che rispettino la salute dell’uomo, degli animali e dell’ambiente.

La certificazione rilascia lo standard Cosmos Natural e Cosmos Organic:

  • Cosmos Natural per i cosmetici naturali richiede che almeno il 98% degli ingredienti totali sia di origine naturale e l’obbligo di elencare chiaramente sulla confezione la percentuale dei prodotti naturali. 
  • Lo standard Cosmos Organic, che è più restrittivo del precedente comporta: almeno il 95% degli ingredienti agricoli trasformati con processi fisici deve essere biologico (1) .

Inoltre, la certificazione Cosmos prevede un sistema di verifica e controllo anche delle materie prime e degli ingredienti non biologici (“Non Organic Ingredients”) autorizzate per la formulazione di prodotti a marchio Cosmos.

 

Certificazione ICEA

In Italia Icea, l’Istituto per la certificazione etica e ambientale, è l’ente che si occupa dei prodotti naturali e biologici, ed è riconosciuto anche dagli altri paesi europei. ICEA certifica i prodotti cosmetici “formulati sulla base di criteri di sostenibilità ambientale e controlla le aziende che rispettano una politica aziendale cruelty free”.

I prodotti sono approvati in base a controlli che riguardano sia gli ingredienti (puri e dermocompatibili) sia il prodotto finito. Tra le certificazioni che rilasciano per i prodotti cosmetici, le più importanti sono:
 
  • Lo standard COSMOS per i prodotti cosmetici finiti e materie prime, formulati con l’impiego di ingredienti biologici e/o sostanze chimiche di origine naturale.
  • Il disciplinare Eco Bio Cosmesi e Cosmesi Naturale per i prodotti cosmetici e materie prime formulati con ingredienti biologici e sostanze chimiche di origine naturale.

Certificazione ECOCERT

Nato in Francia, nel 1991 Ecocert è uno degli enti più riconosciuti al mondo e con standard accettati in oltre 24 paesi. Rilascia lo standard “Cosmetici Ecologici e Biologici” quando la percentuale degli ingredienti naturali sia almeno il 95%. Il restante 5 % è tuttavia passato a controllo, così come anche l’impiego di: minerali, acidi organici, sali e altre materie prime.

Ecocert non ammette l’uso di profumi di sintesi, siliconi, conservanti sintetici, Sls, Sles e altri etossilati, glicoli, oli minerali e altri prodotti petroliferi o altri ingredienti sintetici, così come esclude le materie prime testate su animali.

Con l’etichetta “cosmetici biologici”, i requisiti sono di poco meno rigidi: almeno il 50% degli ingredienti di un determinato prodotto devono derivare da agricoltura biologica.

Certificazione CCPB

Il Consorzio Controllo Prodotti Biologici (CCPB) è un organismo italiano di certificazione e controllo dei prodotti agroalimentari e cosmetici che certifica prodotti biologici ed eco-sostenibili.

Per essere definito bio un prodotto cosmetico deve contenere un minimo del 95% di ingredienti biologici e nella sua produzione non si possono utilizzare derivati di origine petrolifera, paraffine, formaldeide e coloranti di origine sintetica.

Certificazione Vegan OK

VEGANOK è lo standard che certifica che i prodotti siano privi di ingredienti animali.

Lo standard VEGANOK ha un disciplinare rigidissimo con regole estremamente severe e prevede la somma di due tipi di procedura. Da un lato, l’ente che la rilascia effettua controlli rigorosi per ogni singolo prodotto che si vuole certificare, dall’altro l’azienda che apporta il marchio VEGANOK si assume la responsabilità penale di autodichiarare la conformità al rigido standard VEGANOK.

Lo standard VEGANOK riguarda inoltre anche il packaging del prodotto, per evitare che in nessuna sua componente, dalla formula alla confezione, ci sia traccia di elementi derivati da animali. L’azienda che decide di aderire allo standard VEGANOK, opera inoltre secondo quanto previsto dalla normativa Europea UNI EN ISO 14021, relativa all’etichettatura e alle informazioni riportate sui prodotti.

 Fonte: Fonte: standard Vegan ok

Certificazione Natural Ingredients

Lepo, oltre ad aderire agli standard sopra elencati, aggiunge su molti dei suoi prodotti anche il bollino “Natural Ingredients”.

Questa scelta deriva dalla volontà di una comunicazione immediata con il consumatore, che è informato in maniera chiara sul contenuto della formulazione. “Natural Ingredients” viene utilizzato per prodotti che contengono una percentuale di ingredienti naturali o di derivazione naturale superiore o uguale al 90%* sul totale della formula e testimonia la scelta aziendale di utilizzare nella formulazione dei prodotti cosmetici la più alta percentuale di ingredienti naturali possibile (vegetali e minerali).

La dicitura Natural Ingredients indica anche che nella formula non sono presenti queste sostanze considerate black list:

  • Vaseline
  • Oli Di Vaselina
  • Paraffine Liquide
  • Paraffine Solide
  • Isoparaffine
  • Altri Prodotti derivati dalla Sintesi del Petrolio**
  • Polimeri Sintetici
  • Siliconi (Tutti)
  • Prodotti Etossilati e Propossilati (Peg, Ppg, Etc.)
  • Sls
  • Isotiazolinoni
  • Parabeni
  • Cessori Di Formaldeide
  • Edta
  • Bha
  • Bht
  • Tutti gli Ingredienti di Origine Animale, compresa la Lanolina e i suoi derivati***
  • Ingredienti OGM

Sono inoltre ammessi come coloranti nelle formule Lepo solo:

  • PIGMENTI INORGANICI (minerali naturali e natural identici)
  • COLORANTI ORGANICI (di derivazione naturale e di sintesi**)

Il simbolo Natural Ingredients non compare nei cosmetici bio certificati.

* Smalti per unghie >= 75%

** Constatata l’impossibilità o l’estrema difficoltà di utilizzare materie prime naturali processabili, sicure e stabili nelle condizioni di impiego formulativo cosmetico, per ottenere colori particolari diversamente impossibili da realizzare, utilizziamo anche coloranti di sintesi nella minima quantità necessaria.

*** Sono ammessi i prodotti apistici.

Ti potrebbe interessare anche ...

Item added to cart.
0 items - 0,00