Vitamin C skincare, between truth and false myths

L’ultimo trend della k-beauty ha come obiettivo una pelle perfetta, compatta, flawless, luminosa e splendente come il cristallo, da qui il termine glass skin, ideale di bellezza coreano e massima aspirazione estetica di ogni beauty addicted. Diversamente dalla glowy skin, dove l’effetto traslucido è dato dall’uso sapiente del make-up illuminante, la glass skin è frutto di una costante e rigorosa routine di bellezza. Lasciamo alle coreane la lunga e laboriosa skincare in 10 step e vediamo come è possibile ottenere una pelle sana, levigata e radiosa in modo semplice e altrettanto efficace. Esiste infatti un ingrediente naturale in grado di trasformare e perfezionare l’aspetto della pelle, agendo a 360° su tutti i segni dell’invecchiamento cutaneo: stiamo parlando della vitamina C, uno dei più potenti antiossidanti presenti in natura, nota anche come la “vitamina della giovinezza”.

Così come la spremuta d’arancia è considerata un toccasana per la salute, è ormai dimostrato che la vitamina C vanta enormi benefici anche a livello cosmetico:

  • stimola la sintesi di collagene donando tono, elasticità e compattezza ai tessuti; 
  • svolge un’intensa azione antiossidante in grado di neutralizzare i radicali liberi; 
  • rallenta l’invecchiamento cutaneo contrastando i danni da crono e photoaging; 
  • uniforma e illumina l’incarnato donando alla pelle un colorito sano e radioso; 
  • risveglia il turnover epidermico migliorando la trama cutanea;
  • previene e corregge i difetti di pigmentazione (macchie solari, macchie d’età, melasma ecc).

Questo significa che tutti i cosmetici a base di vitamina C hanno queste proprietà? ASSOLUTAMENTE NO!

Ce lo conferma il dott. Miori, prestigioso formulatore, cosmetologo e docente universitario.

“Partiamo dal presupposto che per poter svolgere tutte le sue funzioni, la vitamina C deve essere in grado di penetrare in profondità negli strati dell’epidermide. Detto questo, molti prodotti presenti in commercio contengono molecole non stabilizzate che perdono la loro efficacia ancora prima di entrare a contatto con la pelle. Questo accade perché la vitamina C è tanto preziosa quanto delicata, si tratta infatti di una molecola altamente instabile che, a contatto con l’aria, tende a deteriorarsi nel giro di pochi minuti. Non a caso le spremute d’arancia devono essere consumate nell’immediato. Purtroppo esiste ancora molta disinformazione in materia di vitamina C. Sul mercato molti brand di skincare usano come leva marketing altissime percentuali di vitamina C, come se fosse questo a determinare l’efficacia di un prodotto! Al contrario, percentuali troppo elevate rischiano di causare fenomeni di sensibilizzazione cutanea. Di spremuta ne basta 1 al giorno, non serve assumerne di più, la stessa logica funziona anche a livello formulativo. Per poter beneficiare di tutte le virtù della Vitamina C a livello cosmetico servono molecole correttamente stabilizzate e quindi in grado di attivarsi e penetrare negli strati più profondi della pelle. Questo è ciò che determina la qualità di un prodotto a base di vitamina C, tutto il resto è tanto marketing e poca sostanza”.

Con questo approccio formulativo nasce la nuova beauty routine SKIN+C RADIANCE, una skincare completa in grado di trasferire alla pelle tutte le preziose virtù della vitamina C per renderla più luminosa, vitale e ringiovanita.

LOW_Skin+C_gruppo copia

Il focus della ricerca dermo-cosmetica Lepo è stato quello di individuare una formula stabile dell’acido ascorbico, utilizzando una sostanza altamente stabilizzata, ecosostenibile e approvata dal Disciplinare Cosmos, garanzia di massima sicurezza ed efficacia. Star ingredient della linea è l’Ascorbyl Glucoside, una molecola che rimane inalterata all’interno della formulazione cosmetica e si trasforma in vitamina C solo quando entra a contatto con la pelle, dove sprigiona tutte le sue preziose virtù rigeneranti, antiossidanti, anti-age, illuminanti, perfezionanti e schiarenti.

Un attivo portentoso che risulta ancora più performante se inserito in formulazioni ad altissima percentuale di naturalità come quelle di SKIN+C RADIANCE, con oltre il 97% di ingredienti di origine naturale. La sua efficacia risulta massimizzata grazie alla sinergia con attivi biologici certificati come l’aloe vera, l’acqua di fiori di arancio, il limone e l’acqua di orzo.

Con l’utilizzo quotidiano, costante e combinato dei prodotti SKIN+C RADIANCE la pelle risplende di nuova luce e appare visibilmente perfezionata e ringiovanita: le rughe sono ridotte, i tessuti ritrovano idratazione e compattezza, i pori e i segni dell’acne sono minimizzati, le discromie cutanee si riducono, l’incarnato appare più uniforme, sano e radioso.

Ti potrebbe interessare anche ...

Item added to cart.
0 items - 0,00